Seconda Sessione Gruppo 1

La Famiglia: una risorsa per la società

11:30 - 12:30     Gruppo 1: La Famiglia: una risorsa per la società
(Hall 8B) - EN

Moderatore: Breda O’Brien, giornalista e insegnante, Irlanda.  

Relatori:    
• Prof. Luigino Bruni, economista e accademico, Roma
• Prof. Ray Kinsella, economista, Irlanda
• Prof. Stefano e Vera Zamagni, Professore di Economia, Università di Bologna, Italia

“Il bene della famiglia è decisivo per il futuro del mondo e della Chiesa” (AL, 31). “Nessuno può pensare che indebolire la famiglia come società naturale fondata sul matrimonio sia qualcosa che giova alla società” (AL, 52). In questa tavola rotonda verranno considerati i vari modi in cui la famiglia potrà mostrare se stessa come una risorsa indispensabile per la società. 

Biographies

Breda O’Brien, giornalista e insegnante, Irlanda. 

Breda O’Brien è un’editorialista del giornale Irish Times, un’insegnante di scuola secondaria e scrive regolarmente anche per l’Irish Catholic. Contribuisce frequentemente ai dibattiti sui media a proposito di argomenti sociali ed etici. È sposata con Brendan Conroy e ha quattro figli. Breda ha lavorato precedentemente come produttrice video, come ricercatrice per la RTE (il Servizio Nazionale Televisivo irlandese) e come formatrice per le comunicazioni. È una sostenitrice dell’Istituto Iona. In tempi recenti ha curato e contribuito al libro “Amoris Laetitia – Aprire la Lettera d’Amore del Papa alle Famiglie.”

Prof. Ray Kinsella, economista, Irlanda

Pr Ray Kinsella è un Economista. Ha insegnato presso lo UCD Michael Smurfit Graduate School of Business di Dublino ed all’Università dell’Irlanda del Nord. Ha lavorato presso la Banca Centrale d’Irlanda – dove è stato nominato all’istituto FMI di Washington DC – e come Consulente Economico per il Dipartimento di Industria e Commercio. Ha ampiamente pubblicato e trasmesso in Finanza ed Economia Sanitaria. Ray è sposato con Ita, infermiera,  e hanno dieci figli.

 

Prof. Stefano e Vera Zamagni, Professore di Economia, Università di Bologna, Italia

Vera Negri Zamagni e Stefan Zamagni hanno due figlie e quattro nipoti. Si sono laureati presso l'Università Cattolica di Milano (1966). Entrambi insegnano all'Università di Bologna e alla SAIS Europe della Johns Hopkins University. Vera ha un dottorato in Storia economica (Oxford, 1976). È stata co-editrice fondatrice (1997-2001) dell'European Review of Economic History. Membro del Consiglio nazionale delle ricerche (1994-1999) e dell'Agenzia italiana per la valutazione universitaria (2011-13), dal 2003 è vicepresidente della ONG Cefa. Entrambi sono dottori honoris causa (Vera del Università di Umeå, Svezia, e Stefan delle università di Praga, Santiago del Cile, Cordoba e Buenos Aires). Stefan è membro della Pontificia Accademia delle scienze sociali e del Dicastero pontificio per lo sviluppo umano integrale ed è presidente della fondazione "Del Dono". Entrambi hanno pubblicato ampiamente su Economia, Affari e Storia.

Prof. Luigino Bruni, economista e accademico, Roma

Luigino Bruni è nato ad Ascoli Piceno nel 1966. È Professore di Economia all’Università Lumsa di Roma. Nel 1998 ha completato il suo Dottorato in Storia dell’Economia all’Università di Firenze e nel 2004 ha ottenuto il suo secondo Dottorato in Economia all’University of East Anglia (Regno Unito). È coordinatore del progetto dell’Economia di Comunione, è direttore scientifico della Scuola di Economia Civica (SEC) e direttore dei dottorandi in Economia Civile all’Università Lumsa di Roma. La sua ricerca ricopre molte aree, dalla microeconomia all’etica economica, dalla storia del pensiero economico alla metodologia dell’economia, dalla socialità e felicità nell’economia, all’economia e teologia. Recentemente è particolarmente interessato nell’economia civile e in categorie collegate all’economia, come ad esempio la reciprocità e la gratuità. La sua ricerca attuale si concentra sul ruolo della motivazione intrinseca nell’economia e nella vita civile.

 

Contattaci

WMOF2018 Office

Holy Cross Diocesan Centre,

Clonliffe Road, Dublin 3, Ireland

Seguici