Prima Sessione Gruppo 5

Non un posto per appoggiare la testa: una risposta cristiana ai rifugiati

10:00 - 11:00     Gruppo 5: Non un posto per appoggiare la testa: una risposta cristiana ai rifugiati
(Hall 8A) - EN 🎧 ES, IT, FR

Moderatore: P. Michael Czerny, sottosegretario del Dicastero per lo sviluppo umano integrale.

Relatori:     
•  Mena Doherty, EROC, Ballaghederreen, Co. Roscommon, Irlanda
•  Zaitoun Family, Syrian e EROC, Ballaghederreen, Co. Roscommon
•  Rev Mark Madden, Arcidiocesi di  Liverpool, Inghilterra
•  Danielle McLaughlin, Crosscare, Irlanda

“La migrazione forzata delle famiglie, frutto di situazioni di guerra, di persecuzione, di povertà, di ingiustizia, segnata dalle peripezie di un viaggio che mette spesso in pericolo la vita, traumatizza le persone e destabilizza le famiglie… L’accompagnamento dei migranti esige una pastorale specifica rivolta alle famiglie in migrazione, ma anche ai membri dei nuclei familiari rimasti nei luoghi d’origine” (AL, 46). In questa tavola rotonda verranno prese in considerazione le varie sfide incontrate dai rifugiati e verrà discussa una risposta Cristiana a tale crisi.

Biografie:

P. Michael Czerny, sottosegretario del Dicastero per lo sviluppo umano integrale.

P. Michael Czerny S.J. è stato ordinato sacerdote nel 1973 nella Compagnia di Gesù. Laureato in studi interdisciplinari presso l'Università di Chicago, ha conseguito il dottorato nel 1978. Nel 1979, a Toronto, ha fondato il Centro dei Gesuiti per la Fede e la Giustizia Sociale. Si è trasferito in San Salvador dove ha ricoperto l’incarico di direttore dell'Istituto e successivamente quello di Vice Rettore per i diritti umani dell’Central American University. Dal 1992 al 2002 ha svolto il ruolo di Segretario per la Giustizia Sociale presso la Curia Generalizia della Compagnia di Gesù a Roma. Nel 2002 ha fondato l’African Jesuit AIDS Network. Dal 2010 al 2016 ha collaborato come consulente con il cardinale Peter Turkson, presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace. Dal 2017 ricopre l’incarico di Sotto-Segretario presso la Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale.

Mena Doherty, EROC, Ballaghederreen, Co. Roscommon, Irlanda

Mena Doherty has worked within the finance sector for over 25 years, managing recruitment, funding and marketing programmes, nurturing individuals and groups to achieve their very best through collaboration and dialogue, and delivering community-based innovate actions to respond to the needs and challenges within a specific area.  She has been a key contributor in pioneering initiatives such as the development of the National Digital Learning programme for Farm Families.  Mena has always held a deep sense and awareness of the importance of family and community integration and participation. Therefore, when the opportunity arose for her to work with Refugee women and their families, as they embark on rebuilding their lives in a new country, it was a perfect fit for her.  Mena works with families as they resettle into Irish communities bringing the cultures of the new and existing peoples together for the betterment of everyone.

Rev Mark Madden, Arcidiocesi di  Liverpool, Inghilterra

Mark è nato e cresciuto a Liverpool. Ordinato sacerdote cattolico nel 1996, ha prestato servizio in parrocchie, ospedali, cappellanie di scuole superiori ed ha anche tenuto lezioni di teologia alla Liverpool Hope University. Negli ultimi vent’anni Mark è stato fortemente coinvolto nel sostegno delle comunità cristiane in Terra Santa, visitando la regione 4-5 volte l'anno. Lavora a stretto contatto con il Patriarcato Latino di Gerusalemme ed è stato nominato Cavaliere Comandante del Santo Sepolcro di Gerusalemme. È membro del Dipartimento per gli Affari Internazionali della Conferenza Episcopale Cattolica d’Inghilterra e Galles ed è attualmente il coordinatore del Gruppo Internazionale dei Vescovi del Coordinamento di Terra Santa della Santa Sede. Viene spesso invitato a parlare di questioni d’attualità che riguardano il Medio Oriente e della sua esperienza di lavoro con le comunità cristiane e con i rifugiati che vivono in Terra Santa.

Danielle McLaughlin, Crosscare, Irlanda 

Danielle Mc Laughlin è responsabile delle politiche per il Progetto sui Migranti e Servizio per i Rifugiati dell’ associazione Crosscare. Lei ha lavorato per 11 anni con i rifugiati e i migranti come sostenitrice presso l’assistenza sociale riguardo alloggi, senza tetto e supporti per una più ampia integrazione. Negli ultimi 3 anni ha lavorato sulle problematiche riguardanti i migranti Irlandesi che o si trasferiscono all’estero o ritornano dall’estero per vivere in Irlanda, focalizzandosi su coloro che necessitano di un supporto maggiore. Lei coordina un gruppo di persone coinvolte nel Forum di consultazione sui migranti con il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, e  rappresenta Crosscare in vari eventi relativi alla migrazione, all’integrazione, ai senza tetto, alle politiche sociali e ai diritti umani.

Zaitoun Family, Syrian e EROC, Ballaghederreen, Co. Roscommon

 

Contattaci

WMOF2018 Office

Holy Cross Diocesan Centre,

Clonliffe Road, Dublin 3, Ireland

Seguici